Eventi

Dal sacco del Teatro ecco gli eventi finali, tutti da vedere!

 

Come ogni anno Teatro di Sacco è pronto a deliziare e stupire il pubblico con gli eventi finali realizzati dagli allievi dei Laboratori dell’edizione 2015-2016.

Il significativo spazio dedicato alla formazione teatrale ha coinvolto quest’anno oltre 50 allievi, dai liceali ai senior: generazioni diverse che sperimentano le proprie capacità e si aprono al confronto e alla condivisione di esperienze di vita.

L’obiettivo principale è quello fornire delle opportunità di partecipazione attiva delle persone attraverso proposte, stimoli, trasformando l’attività di formazione in occasione di conoscenza e socializzazione. I partecipanti sono così in grado di attraversare la dimensione creativa, dedicata alla ricerca di comunicazione espressiva e singolare, divenendo fruitori di un approfondimento personale ed esistenziale. E’ proprio in questi termini che va evidenziata la singolarità e unicità dei Laboratori di Teatro di Sacco. Si sottolinea, inoltre, che sono gli stessi allievi a  rielaborare, con la guida del docente, il testo da mettere in scena.

In questa edizione 2015-2016 i 5 laboratori proposti da Teatro di Sacco restituiranno al pubblico il fervore impiegato nei mesi di formazione.

Si tratta di laboratori unici che danno la possibilità agli allievi di qualsiasi età e preparazione di esprimersi, dal laboratorio III Atti dedicato ai più giovani, ai Laboratori dell’Unitre Perugia e della Università Libera di Bastia Umbra, al corso per bambini Play con Me nonché il Laboratorio del Liceo artistico “Bernardino di Betto”: questa diversa e varia articolazione ha permesso agli allievi di poter scegliere la propria tipologia di laboratorio in modo da mettere a frutto, oltre all’impegno, le competenze acquisite, le energie e le emozioni vissute.

Gli spettacoli che vengono proposti sono il risultato della dedizione costante dei discenti e del maestro Roberto Biselli che, ancora una volta, ha saputo portare avanti questa tradizione laboratoriale rinnovandola con tematiche interessanti e sempre originali.

Qui di seguito il calendario degli eventi:

sabato 21 maggio ore 21.00 Teatro Esperia (Bastia U.)Il cerchio di gessoUniversità Libera di Bastia Umbra, laboratorio teatrale finanziato dal Comune di BASTIA Umbra. Si tratta di una riduzione adatta per il laboratorio dall’omonima opera di B. Brecht, narra di un bambino di nobile nascita, abbandonato dalla madre all’indomani di una rivoluzione e raccolto da una serva, Gruša, che lo alleva superando prove, sacrifici e rischi. Diversi anni dopo, la donna che l’ha partorito ritorna e pretende che il figlio le venga reso. Il caso viene sottoposto ad un giudice. Chi stabilisce chi sono i genitori? La natura o il diritto? Che cosa ci vuole per essere genitori? Si lasciano al pubblico le possibili “soluzioni”.

domenica 22 maggio ore 19.00 Sala Cutu (Pg) – Generali a merenda – Play con Me, è il laboratorio teatrale di Teatro di Sacco dedicato ai bambini dagli 8 agli 11 anni. In occasione dell’evento finale sarà allestito Generali a merenda, edizione semplificata del capolavoro di Boris Vian. La tentazione è stata quella di lavorare sulla crescita che non si vuole affrontare, la paura della responsabilità, degli impegni e dei legami, partendo però dal divertimento irresistibile che la commedia restituisce.

26-27-28 maggio ore 21.00 Sala Cutu (Pg)  – Romeo e GiuliettaUniversità della Terza Età di Perugia, laboratorio teatrale commissionato dall’omonima associazione. Quest’anno l’evento finale sarà appunto Romeo e Giulietta, il celeberrimo testo di William Shakespeare raccontato dalla parte dei “sopravvissuti”, i vecchi delle due famiglie, Montecchi e Capuleti, che improvvisamente si ritrovano soli, responsabili di queste “orrende morti” e attraverso un’intensa riflessione comprendono come l’odio e il pregiudizio, generati da loro per i lor interessi personali,  abbiano solo costruito una comunità morta, senza futuro e senza speranza.

Quest’anno l’evento finale sarà realizzato nell’ambito della settimana dedicata al XIV Festival Nazionale Teatrale Unitre. Si tratta di un cartellone ampio e partecipato in cui dal Piemonte alla Sicilia le formazioni teatrali appartenenti alle numerose Unitre italiane.

31 maggio, 1 e 4 giugno ore 21.00 Sala Cutu (Pg) – Naked – III Atti

Quest’anno il laboratorio presenta come evento finale Naked (messo a nudo), un fragile lavoro poetico ed esistenziale sull’incertezza della percezione del Sacro nel nostro contemporaneo e sulle difficoltà di trovare una propria via senza le certezze  ella fede o le altezze del misticismo, il tutto reso attraverso non una trama narrativa, ma con un accumulo di materiali, frammenti di dialogo, azioni, corpi e anime in relazione.

giovedì 2 e venerdì 3 giugno ore 21.00 Sala Cutu (Pg) – La meccanica del cuore – LABORATORIO LICEO ARTISTICO Bernardino di Betto. Alla sua seconda edizione, sarà allestito lo spettacolo finale. Si tratta della rielaborazione dei testi presentati dagli allievi alla scoperta del loro mondo interiore.

Il lavoro affrontato con gli oltre 31 partecipanti si è svolto all’insegna della conoscenza specifica e dell’avvicinamento emotivo. I partecipanti hanno apportato contributi testuali che il formatore ha montato in quella che sarà una vera e propria performance sincretica di giovani cuori pulsanti. E’ importante secondo noi accompagnare questo straordinario momento di sviluppo della persona, l’adolescenza, favorendo l’incontro protetto che solo il teatro può garantire.