Presentazione Stagione 2017-2018

 

 

Stagione INDIZI 2017/18, la 23 esima edizione prosegue, con coraggio e con pochi mezzi, la sua inesausta vocazione di individuare proposte ,”indizi”, di buon teatro nel circuito indipendenti umbro e italiano. Teatro che, come la recente prima edizione della rassegna Todi OFF organizzata da Teatro di Sacco all’interno del Festival di Todi 2017, ha dimostrato di possedere vitalità e qualità. Su questa strada ecco dunque le proposte per lo storico pubblico della Sala Cutu, dall’esordio sabato 11 novembre di Angela Burico, già allieva dei corsi di formazione teatrale del Teatro di Sacco, presenta un lavoro inedito Lettera al Lupo #1, in collaborazione con la rassegna “Corsie Festival” realizzata da Corsia Off. Si prosegue poi, nella giornata contro la violenza sulle donne, con Malaumbra Teatro, per la prima volta ad Indizi, con uno spettacolo che racconta l’esperienza di diventare madre: si tratta di Storie di ordinaria maternità.

Il primo week-end di dicembre sarà dedicato alla danza contemporanea con Déjà Donné che, in collaborazione con Teatro di Saccopresenta PASSAGES – movimenti contemporanei.

A metà dicembre un’intelligente proposta di area romana dal titolo Giorgio che indaga il ruolo della figura paterna della promettente compagnia Garofoli/Nexus. Lo spettacolo ha ricevuto, infatti, ben due premi, lo scorso settembre, al Roma Fringe Festival 2017. Il primo è stato il Premio della critica, assegnato allo spettacolo che ha riscosso più consensi da parte dei giornalisti e dei critici che componevano la giuria del festival. Poi è stata la volta del premio Special Off, un riconoscimento che premia lo spettacolo che si è distinto per l’originalità stilistica e poetica. Si riprendere nel 2018 con un recital e il ritorno di Carolina Balucani, gradita ospite anche lei per la prima volta con un suo lavoro ad Indizi; verranno proposte, infatti, favole acustiche tratte dalla beat generation di J. Kerouac interpretate dalla Balucani con l’accompagnamento musicale di Mirco Bonucci. Si prosegue con la presenza di Micro Teatro Terra Marique, altro segnale della bella intensità che il territorio teatrale produce, nonostante difficoltà e finanziamenti inadeguati. Lo spettacolo La felicità – Vangelo secondo Maria, incentrato sulla figura di Maria Maddalena, mescola sacro e profano nella ricerca di una felicità della protagonista. E infine una produzione romana Antigone, la cosa giusta,  della storica Associazione Culturale Musicale Beat 72, con la regia di Sandro Mabellini e la presenza attorale di Stefano Baffetti, già noti a Perugia per precedenti lavori di qualità.

Il nostro tentativo è sempre lo stesso, di offrire questo spazio alla visione di produzioni inedite, anomale, curiose, che sappiano stimolare e affascinare pubblico diverso e molteplice, come le tante edizioni di questa storica rassegna ci hanno, da sempre, confermato.

La programmazione in dettaglio:

http://www.teatrodisacco.it/index.php/2017/11/20/stagione-indizi-2017-2018-programma/

 

Comments

comments